* Il tuo browser non supporta Javascript: installare il componente per visionare correttamente il sito *

se stai cercando assistenza legale penale a Belluno puoi rivolgerti con fiducia allo Studio Legale Bettiol di Belluno; nel sito studiolegalebettiol.it troverete informazioni utili sui servizi offerti dallo Studio.

entra nel sito studiolegalebettiol.it avrai l'opportunità di trovare informazioni utili per quanto concerne assistenza legale penale a Belluno assistenza legale civile, cause separazione e divorzi Belluno, controversie condominiali a Belluno. Quindi se stai cercando un avvocato civilista a Belluno oppure inviaci una mail a info@studiolegalebettiol.it.

Se cerchi un avvocato Belluno puoi consultare lo Studio Legale Bettiol, un team di professionisti in grado di valutare le tue necessità e fornirti l'assistenza legale di cui hai bisogno - www.studiolegalebettiol.it .

Nel sito studiolegalebettiol.it troverete informazioni utili per il avvocato a Belluno Padova Treviso Vicenza e Venezia ,consulenze legali consulenza legale su eredità legittima. studiolegalebettiol.it è al tuo fianco se hai bisogno di recupero crediti a Belluno Treviso Padova Venezia Veneto.

affidati allo Studio Legale Bettiol se stai cercando consulenza diritto commerciale e societario a Belluno - competenza e professionalità contradistinguono lo Studio Legale Bettiol - risposte concrete alle tue esigenze !

Entra nel sito studiolegalebettiol.it se cercate un consulenza su diritto commerciale a Belluno o uno studio legale specializzato in consulenza contrattuale a Belluno; l'avvocato penalista che stavate cercando lo potete trovare presso lo studio Legale Bettiol a Belluno;.

se cerchi consulenza diritto amministrativo e societario a Belluno : sei nel posto giusto , Studio Legale Bettiol è la soluzione che stavate cercando, garanzia di professionalità e competenza - lo trovi a Belluno in Viale Fantuzzi n° 11, a pochi metri dalla Questura e dagli Uffici Giudiziari, con ampia possibilità di parcheggi nelle immediate vicinanze.

La scelta di uno Studio Legale per consulenza su diritto amministrativo e societario a Belluno , tutela legale e risarcimento malasanità può essere un'operazione complessa e non priva di difficoltà; è necessario quindi affidarsi a strutture competenti ed organizzate in grado di assicurare i risultati sperati; rivolgiti allo Studio Legale Bettiol contattandoci al numero telefonico 0437-944.210 oppure inviando un fax a 0437-298.938 o in alternativa inviandoci una mail a : info@studiolegalebettiol.it;

Hai bisogno di consulenza ed assistenza su reati ambientali Belluno e non sai a chi rivolgerti? allora puoi rivolgerti allo Studio Legale Bettiol , un team di Avvocati con grande esperienza in grado di fornire l'assistenza legale che stavate cercando.

Lo Studio Legale Bettiol Vi offre un servizio altamente qualificato per assistenza su reati ambientali a Belluno ed assistenza su reati ambientali Belluno oppure sei alla ricerca di un mediatore abilitato dal MInistero di Grazia e Giustizia rivolgiti allo studio legale Bettiol Belluno.

lo Studio Legale Bettiol a Belluno è mediatore abilitato dal Ministero di Grazia e Giustizia - competenza e professionalità al vostro servizio per ricorsi sanzioni amministrative a Belluno

lo Studio Legale Bettiol è in grado di fornirvi tutta l'assistenza necessaria per il risarcimento su infortunistica stradale a Belluno e cause legali su infortunistica stradale ricorsi ordinanze ingiunzioni di pagamento sanzioni amministrative e ricorsi ordinanze ingiunzioni di pagamento lo Studio Bettiol è inoltre un mediatore abilitato dal Ministero di Grazia e Giustizia.

Naviga il sito qui:

Ci rivolgiamo soprattutto ad aziende e privati e siamo vicini a: Belluno Ponte nelle Alpi Padova Treviso Vicenza Venezia Veneto Limana Trichiana Lentiai NevegalSedicoSospiroloPieve d'AlpagoPuos d'AlpagoFarra d'AlpagoChies d'AlpagoFeltreLongarone

Studio Legale Avvocato Stefano Bettiol - Avvocato Belluno e Treviso

Il diritto all'oblio nei motori di ricerca

Torna ad archivio: Blog

Il diritto all’oblio, di matrice giurisprudenziale, è rappresentato dal diritto di un individuo a non essere più ricordato in relazione a notizie di cronaca datate e per le quali non vi è più interesse pubblico alla divulgazione
In particolare, per quanto concerne il mondo di internet, ognuno ha diritto a che un’informazione che lo riguardi non venga più collegata al proprio nome da un elenco di risultati che appare inserendo una determinata query in un motore di ricerca (ad esempio Google).

A tale proposito è intervenuta una importante pronuncia della Corte di Giustizia UE (C-131/12, 13 maggio 2014), la quale ha affermato la possibilità, per tutti i cittadini europei, di richiedere direttamente al motore di ricerca la rimozione di dati personali, qualora l’interessato ritenga che la loro permanenza non sia più giustificata in relazione al trascorrere del tempo.
Il caso deciso dalla Corte di Giustizia ha preso avvio dal ricorso di un soggetto spagnolo, tale Gonzales, il quale si lamentava del fatto che nell’indice del motore di ricerca di Google figurava un annuncio che lo riguardava, in relazione alla vendita all’asta di immobili in seguito ad un pignoramento per la riscossione coattiva di crediti previdenziali.
Il pignoramento era stato definito da anni e il debito era stato pagato, pertanto Gonzales aveva chiesto a Google la rimozione dei suoi dati dal motore di ricerca, in quanto non più rilevanti. La Corte, nel caso deciso, ha ritenuto prevalenti i diritti fondamentali dell’individuo sull’interesse economico del gestore del motore di ricerca, nonché sull’interesse del pubblico ad accedere all’informazione riguardante il ricorrente.
Ma non solo. La Corte ha specificato che il motore di ricerca può essere obbligato alla rimozione dei dati personali anche se i siti sorgente non li hanno rimossi, come nel caso dalla stessa trattato.
Pertanto, oggi, ogni cittadino europeo può fare richiesta a Google finalizzata all’eliminazione dell'indicizzazione di contenuti che riguardano informazioni personali relative ad eventi del passato, che risultino – citando le parole della sentenza – “inadeguati, irrilevanti o non più rilevanti, o eccessivi in relazione agli scopi per cui sono stati pubblicati”.
Attenzione: de-indicizzazione non vuol dire cancellare da internet gli articoli/foto che ci riguardano, bensì che la ricerca su Google non darà più nei risultati quei link segnalati, se la richiesta viene approvata, e quindi se si tratta di contenuti inadeguati, irrilevanti o non più rilevanti, o eccessivi in relazione agli scopi per cui sono stati pubblicati.
Google, in seguito alla sopracitata sentenza, ha predisposto un modulo online attraverso il quale i cittadini europei possono richiedere la rimozione di link dai risultati di ricerca.

Ecco il link:
https://www.google.com/webmasters/tools/legal-removal-request?complaint_type=rtbf&visit_id=1-636426429976680831-3600022492&rd=1

P.iva 00902920255 - C.F. BTTSFN68T02A757C